ŠKODA, un’azienda proiettata nel futuro e sempre più IT

13.2.2018
ŠKODA, un’azienda proiettata nel futuro e sempre più IT

L'industria 4.0, la digitalizzazione, l'elettrificazione e la Strategia 2025 hanno dato un grande impulso all'evoluzione tecnologica del Brand. La crescente necessità di trovare specialisti in grado di confrontarsi con responsabilità complesse in ambito IT e la sfida di attrarre nuovi talenti in ŠKODA, hanno portato alla creazione di una serie di Hackathon nelle università della Repubblica Ceca.

Gli Hackathon sono rivolti a studenti universitari e delle scuole superiori

Uno dei motivi dell'attivazione di questo progetto, secondo Marian Pavlík, Responsabile della Divisione per l'integrazione B2X (Business to X), è cambiare la percezione del Marchio tra i giovani, che finora non l'hanno considerata come un'azienda leader nel settore IT.

“Una visione legata al passato, che ci ha creato diversi problemi nel trovare nuovi specialisti. Così abbiamo capito che dobbiamo cercare potenziali candidati anche tra i banchi di scuola e nelle aule universitarie, e convincerli a lavorare per noi. Oltre agli Hackathon, abbiamo utilizzato anche altri canali di comunicazione: per esempio, il sito ŠKODA-IT dove, tra le altre cose, spieghiamo ai potenziali candidati che abbiamo il centro informatico industriale più grande dell'Europa Centrale e Orientale, oltre a uno dei maggiori centri IT della Repubblica Ceca”.

L'intensa presenza dei colleghi del reparto Risorse Umane durante le attività nelle università e la diffusione di informazioni via web a partner selezionati, secondo Pavlik, stanno portando risultati positivi. Durante i colloqui, i candidati hanno già le idee chiare e sono ben informati su quanto ŠKODA può offrire in termini di IT.

Una grande opportunità per entrambe le parti

Sviluppare in breve tempo una app funzionante o un sistema che soddisfi parametri specifici, mettendo al centro del progetto anche il design, la user experience e la sicurezza, è un'ottima opportunità di imparare il lavoro di squadra per gli studenti che partecipano all'Hackathon. È anche un modo per consolidare le competenze scolastiche e avere l'opportunità di vincere premi interessanti, mentre confrontano le proprie abilità ed esperienze con i colleghi e con le altre squadre. Ma un Hackathon è anche un mezzo per far conoscere ŠKODA agli studenti migliori, che sono invitati a visitare gli stabilimenti e hanno la possibilità concreta di candidarsi per lavori stimolanti in uno dei reparti IT.

Gli Hackathon come fonte di finanziamento

I temi degli Hackathon sono scelti per essere compatibili con le app e con i sistemi ŠKODA. Ovviamente i progetti realizzati dai team non entrano subito nei processi aziendali, ma rappresentano un'ottima base per iniziare nuovi progetti nelle Università che possono finanziarli all'inizio e poi svilupparli a un livello che ne permetta la successiva implementazione nei sistemi interni di ŠKODA. È così che gli Hackathon portano anche a diverse forme di finanziamento per le Università. Un esempio concreto è il progetto di car sharing curato dall’Università di Tecnologia di Liberec, che verrà sicuramente attivato presto.

Cercare i talenti è un lavoro difficile

I risultati del lavoro degli studenti – dal punto di vista del software utilizzato, ma anche della struttura, della funzionalità e della sicurezza – saranno sempre valutati da un gruppo composto da partner esterni e specialisti con una conoscenza specifica dei sistemi applicati, insieme ai colleghi di ŠKODA provenienti da uffici specifici all’interno del reparto IT.

Fonte: Skoda Auto