SHIFT: a Berlino il Gruppo Volkswagen mette in mostra la sostenibilità

13.12.2017
SHIFT: a Berlino il Gruppo Volkswagen mette in mostra la sostenibilità

Colori chiari che danno un aspetto accattivante a una sala aperta e quasi trasparente. Eppure nell’intero spazio espositivo di DRIVE. Volkswagen Group Forum, non c’è nessuna auto da vedere, o quasi. Il motivo? L’obiettivo di questa mostra è sensibilizzare i visitatori sul tema della sostenibilità.

SHIFT significa, letteralmente, spostare, cambiare. Ed è proprio questo che il Gruppo Volkswagen, nella mostra di Berlino, intende mettere in risalto: il cambiamento necessario per un mondo sostenibile. Perché, come spiega Cornelia Schneider, Direttrice di DRIVE. Volkswagen Group Forum, “la nostra intenzione è sensibilizzare l’opinione pubblica su temi importanti che riguardano tutti noi, nella nostra quotidianità: la mobilità sostenibile e l’utilizzo delle risorse”. Con la mostra SHIFT “speriamo di attirare molte persone che magari, interessate all’argomento, vorranno avviare un dialogo costruttivo con noi”. 

{

Una famiglia alla scoperta di SEDRIC, concept car del Gruppo Volkswagen

Tutte le sfaccettature della sostenibilità

C’è tempo fino al 28 febbraio 2018 per andare a Berlino (angolo Friedrichstraße / Unter den Linden) e scoprire le ultime innovazioni su guida autonoma, Industria 4.0, sistemi di trazione alternativi e conservazione delle risorse. Obiettivo della mostra è illustrare ai visitatori i vari aspetti della sostenibilità che un Gruppo automobilistico come Volkswagen affronta quotidianamente. 

SEDRIC al centro dell'attenzione

Un elemento centrale dell’esposizione è sicuramente SEDRIC, la SElf DRIving Car del Gruppo Volkswagen, per la prima volta presentata al grande pubblico. Lo sviluppo di questa concept car, che ha nella mobilità autonoma e condivisa il proprio cuore pulsante, è un passo fondamentale nel percorso di trasformazione del Gruppo, che da Costruttore automobilistico diventerà un fornitore integrato di hardware, software e servizi per la mobilità nell’ambito della TOGETHER - Strategy 2025. Su SEDRIC non ci sono volante o pedali: questo veicolo del futuro è infatti progettato per la guida autonoma di livello 5, quindi senza conducente.

{

SHIFT è anche divertimento

Un modello in 3D per mostrare il domani

All’interno dell’esposizione c’è un modello in 3D del centro di Berlino, su cui viene proiettato il traffico. Qui i visitatori possono sperimentare come la messa in circolazione di veicoli autonomi potrebbe impattare sul traffico cittadino: è possibile simulare diverse situazioni, osservando come cambierebbero gli scenari con una quota di vetture autonome pari, per esempio, all’1, al 30 o anche al 100%. Nello spazio chiamato “Ressourcenorgel” si mostrerà invece come la quantità di materie prime richieste durante l’intero ciclo di vita del veicolo possa variare da un modello all’altro. “La sostenibilità delle soluzioni di mobilità dipende da una serie di fattori” spiega Gerhard Prätorius, Responsabile della Sostenibilità del Gruppo Volkswagen. “In primis da ciò che vogliono i Clienti e da ciò che è socialmente accettabile. Ma naturalmente dipende anche dal quadro normativo in vigore, dalla qualità dei nostri prodotti e tecnologie e dal modo in cui soddisfiamo questi requisiti”.

Mobilità ed energia sotto la lente d'ingrandimento

Per il Gruppo Volkswagen, la rivoluzione della mobilità è indissolubilmente legata a quella dell’energia. “La decarbonizzazione della mobilità, la conservazione delle risorse energetiche e i requisiti sociali e ambientali nella catena di approvvigionamento sono gli elementi chiave della nostra idea di sostenibilità. Sostenibilità che per noi significa anche salvaguardia dei posti di lavoro e cogestione”, sottolinea Prätorius.  

{

Nello spazio Wunschkonzert si può dire la propria

L'importanza di saper ascoltare suggerimenti e critiche

Con SHIFT, il Gruppo Volkswagen non punta solo a informare, ma anche a coinvolgere attivamente il pubblico: nello spazio “Wunschkonzert”, con delle matite colorate, si potranno riempire le nuvolette di una serie di fumetti con suggerimenti e feedback, anche critici, sul tema della sostenibilità. Oltre a SHIFT, all’interno del forum DRIVE i visitatori avranno la possibilità di ammirare un’esposizione fotografica curata da quattro fotografi di Berlino e la mostra Empathic Future, del Future Centre Europe di Potsdam: al centro, ovviamente, il cambiamento. Verso un mondo sempre più sostenibile.

Fonte: Volkswagen AG